Wandering in the skies to catch falling stars
Home Theme


““Magari lei non era affatto la donna della tua vita…” “Sì che lo era.” “Perché?” “Perché era matta, era tutta sbagliata. Era vera, se capisce quello che voglio dire. Era una strada piena di curve assurde, che correva in aperta campagna, senza preoccuparsi mai di tornare. Senza nemmeno sapere bene dove stava andando. Era una di quelle strade su cui ci si ammazza.””

A. Baricco.

(via lifeinaconsole)

George R.R. Martin 

(Fonte: lifeinaconsole)

Il fantasy è scarlatto e argento, indaco e azzurro, ossidiana venata d’oro e lapislazzuli. La realtà è compensato e plastica, fatta in marrone fango e verde oliva. il fantasy ha il sapore del peperoncino e del miele, della cannella e dei chiodi di garofano, di pregiate carni rosse e vino dolce come l’estate. La realtà è fagioli e tofu, e cenere come dolce. La realtà sono i centro commerciali di Burbank, le ciminiere di Cleveland, un parcheggio sotterraneo a Newark. Il fantasy sono le torri di Minas Tirith, le pietre antiche di Gormenghast, le sale di Camelot. Il fantasy vola sulle ali di Icaro, la realtà con la Southwest Airlines. Perché i nostri sogni diventano così piccoli quando finalmente si avverano?

Leggiamo fantasy per ritrovare i colori, penso. Per assaggiare spezie saporite e ascoltare il canto delle sirene. C’è qualcosa di antico e vero nel fantasy che parla a qualcosa di profondo dentro di noi, al bambino che sognava un giorno di cacciare nella foresta di notte, e di far festa sotto le collive cave, e di trovare l’amore eterno da qualche parte a sud di Oz e a nord di Shangri-La.

Si tengano il loro paradiso. Quando morirò, me ne andrò di corsa nella Terra di Mezzo.

TotallyLayouts has Tumblr Themes, Twitter Backgrounds, Facebook Covers, Tumblr Music Player, Twitter Headers and Tumblr Follower Counter